Vacanze a Pantelleria, che Passione

Share:
Chi ha detto che in vacanza su un’isola non si fa nulla e che le giornate trascorrono oziando? Pantelleria propone diverse possibilità anche a chi proprio non riesce ad arrendersi al dolce far niente e desidera coltivare le proprie passioni. Dalla scrittura creativa, alle degustazioni di vini, ai corsi di cucina pantesca fino allo yoga, le opportunità che l'isola offre sono davvero tante: vediamole in dettaglio.

ISPIRAZIONE ISOLA: SCRITTURA CREATIVA A PANTELLERIA

Quanti scrittori sono stati ispirati dai paesaggi che hanno visto o in cui hanno vissuto? Interi romanzi fondano il proprio immaginario sui luoghi in cui sono ambientati, fornendo spesso atmosfere e suggestioni. E Pantelleria non è da meno: un luogo magico, dove la bellezza della natura, i suoni del mare e del vento, i colori e le sfumature di albe e tramonti, le sagome inconfondibili dei dammusi, i profumi intensi della macchia mediterranea e dei capperi, possono diventare un'inesauribile fonte a cui attingere non solo per il benessere ma anche... per il ben scrivere. Il viaggio a Pantelleria può rappresentare infatti anche un'occasione speciale per intraprendere un percorso alla riscoperta di sé, ritrovando il contatto con la propria parte più profonda da manifestare poi attraverso la parola scritta.

BERE A PANTELLERIA: ENOTURISMO SULL’ISOLA

Pantelleria è sia un'isola di mare che un'isola di terra. Vocata da sempre alla tradizione contadina, la Perla Nera del Mediterraneo è nota in tutto il mondo per alcuni prodotti tipici, tra cui l'uva Zibibbo: una coltivazione unica anche nella tecnica – la cosiddetta vite ad alberello –, talmente caratterizzante e particolare da essere stata nominata dall'UNESCO Patrimonio dell'umanità. Dall'uva Zibibbo nasce uno dei grandi orgogli panteschi: il Passito di Pantelleria, vino dolcissimo e profumato, immancabile fine pasto da gustare magari guardando il cielo stellato dalla terrazza di un dammuso. Frutto di una tradizione millenaria, il Passito, insieme ai vini di uva Zibibbo, vale una o più visite presso le cantine dell'isola, con la possibilità non solo di partecipare a degustazioni tematiche, ma anche a veri e propri corsi in cui apprendere segreti e tecniche da sommelier.

CUCINA PANTESCA: RICETTE E PIATTI TIPICI DI PANTELLERIA

Cous cous, sciakisciuka, baci panteschi. E ancora: l'insalata e i piatti con capperi, i ravioli amari, il pesce. La cucina di Pantelleria è una dimensione che esprime l'anima profondamente mediterranea dell'Isola, sospesa tra tradizioni siciliane e influenze del Maghreb, e che mette insieme mare e terra, pescato e prodotti dell'orto. Pietanze dai profumi e sapori intensi, ricette che vale la pena portare a casa con sé : sono diversi i ristoranti e le realtà che offrono l'opportunità di imparare a cucinare i piatti tipici di Pantelleria e trasformare la propria cucina in quella di un dammuso.

FARE YOGA A PANTELLERIA

Pantelleria è un'isola che per natura invita al relax e alla meditazione, al lasciare andare preoccupazioni e pensieri per dare spazio a pace e tranquillità. Immaginate di trovarvi nel giardino di un dammuso, circondati solo dalla bellezza del panorama circostante, distanti anni luce dalla frenesia e dallo stress di tutti i giorni. Il luogo ideale per provare lo Yoga, disciplina che aiuta ad accrescere il proprio benessere a livello fisico e mentale: sull'isola alcuni hotel e istruttori professionisti offrono alcuni corsi dedicati, perfetti non soltanto per aumentare flessibilità e consapevolezza del proprio corpo, ma anche per ritrovare concentrazione, calma e consapevolezza di sé. In poche parole, tutto quello che si chiede ad una vacanza.

Dal Blog