Anno Nuovo, Nuovi Propositi: PANTELLERIA vi Aspetta!

Share:
Il 2020 è appena iniziato e come ogni nuovo anno che si rispetti, è ora di fare dei buoni propositi e mantenerli! Quelli che vi proponiamo sono naturalmente in tema Pantelleria, certi che metterli in pratica significherà dare un tocco speciale a questi 12 mesi. Guardiamo quindi il verbo partire nel suo doppio significato: partire come iniziare con il piede giusto e partire come scegliere nuovi orizzonti e mete. Nessuna scusa quindi, è ora di pensare a una vacanza a Pantelleria.


PROPOSITO N.1: SPAZIO AL BENESSERE 
Sin dal momento in cui vi si mette piede, Pantelleria infonde una sensazione di benessere grazie ai meravigliosi paesaggi che la caratterizzano e che danno un immediato senso di pace a chi li osserva. Ma sono soprattutto alcuni luoghi imperdibili che fanno dell'isola una vera e propria SPA naturale: il lago di Venere, dove acqua calda e fanghi naturali rendono la pelle meravigliosa, cala Gadir, Sataria e Nikà, caratterizzate da acque vulcaniche e la grotta di Benikulà, perfetta per fare saune e bagni asciutti. Come dire no al benessere a costo zero?


PROPOSITO N.2: FARE SPORT
Se nel vostro 2020 l'idea è quella di stare o mettersi in forma, a Pantelleria ci sono numerose opportunità per farlo. Per prima cosa naturalmente grazie al mare: canoa, windsurf, snorkeling e nuoto sono solo alcune delle attività che possono essere svolte tranquillamente da aprile fino a ottobre inoltrato. Ma l'isola dà il meglio di sé pure sulla terraferma: basti pensare alla meravigliosa Montagna Grande che sovrasta il panorama pantesco per rendersi conto come la Perla Nera del Mediterraneo sia un paradiso anche per gli amanti del trekking e della bicicletta, con lunghi percorsi con diversi livelli di difficoltà.


PROPOSITO N. 3 DEDICARSI AL RELAX
Se nel vocabolario italiano si dovesse inventare un sinonimo di relax, sicuramente sarebbe Pantelleria. L'isola infatti è il posto perfetto per ritrovare se stessi, un territorio vasto dove la natura è ancora regina incontrastata. Scegliete una caletta solitaria per prendere il sole e leggere un buon libro, dedicatevi a piacevoli passeggiate tra sentieri e boschi, ammirate i colori magici che solo un tramonto pantesco sa regalare, lasciate spazio alla meditazione sotto il cannizzo di un tipico dammuso. Pace e silenzio faranno il resto: impossibile non farsi coinvolgere dalle atmosfere rigeneranti di Pantelleria.


PROPOSITO N. 4: MANGIARE BENE
Una cucina sana, fatta di piatti semplici e squisiti: le ricette pantesche riflettono indubbiamente il territorio in cui sono nate. La terra, prima di tutto, nei sapori dei campi, con ingredienti unici per gusto e qualità come il cappero di Pantelleria, fino ai piatti della tradizione come la sciakisciuka o i ravioli amari. E poi il mare, che sulla tavola pantesca trova la sua espressione più tipica nel cous cous, o nel sapore deciso e puro di ricci e patelle. Dulcis in fundo, i baci panteschi, i mustazzola, i ravioli dolci, i cannateddri e i pasticciotti, naturalmente accompagnati da un buon bicchiere di Passito o di Moscato di Pantelleria


PROPOSITO N. 5: SCEGLIERE LA VACANZA GIUSTA
L'ultimo buon proposito non può che essere è la somma di quelli precedenti: concedersi una vacanza a Pantelleria significa trovare la propria dimensione e ciò che per ciascuno di noi significa stare bene e in armonia non solo con sé stessi ma anche con ciò che ci circonda. Buon 2020 a tutti!

Dal Blog